Accesso rapido:

Torino / La Sacra di San Michele

La costruzione del monastero iniziò intorno al 983-987 e la sua cura fu affidata al benedettini. Nel corso del XIV secolo la Sacra visse il suo momento di maggior splendore, per poi iniziare un lento declino culminato nel 1622 con la soppressione decretata dal pontefice a causa dell'esiguo numero di monaci rimasti. Dopo due secoli di abbandono nel 1836 Carlo Alberto decise di affidare l'antico monastero ad Antonio Rosmini, fondatore dell'Istituto della Carità, e ai suoi discepoli, che ancora oggi se ne occupano.

Giuseppe Pietro Bagetti, La Sacra di San Michele, acquerello e tempera su cartoncino
Autore: Giuseppe Pietro Bagetti
8819 visualizzazioni
Voto medio: Voto medio: 3/5 (tot voti: 1)
Share |