Accesso rapido:

La Seconda Guerra Mondiale / La violenza dell'occupazione naziasta in un manifesto del 1944.

"L'Autorità Germanica occupante avverte che qualunque atto di sabotaggio, violenza ed offesa alle persone ed alla proprietà sarà immediatamente represso colla fucilazione degli autori e di altri dieci cittadini". La ferocia della guerra civile colpì anche e soprattutto la popolazione civile, come testimonia il manifesto qui riprodotto.

Fonte: Archivio Touring Club Italiano
10897 visualizzazioni
Voto medio: Nessun voto (tot voti: 0)
Share |